Giampaolo D’Andrea

    Giampaolo D’Andrea

    Laureato in filosofia presso l’Università di Pisa, assistente ordinario di storia del mezzogiorno e professore associato, Giampaolo D’Andrea ha insegnato storia del risorgimento, storia contemporanea e storia economica presso l’Università degli studi di Salerno e l’Università degli Studi della Basilicata.

    Dopo essere stato sottosegretario ai beni ed alle attività culturali nel primo governo D’Alema, nel secondo governo D’Alema e nel secondo governo Amato. Nel 2001 Aderì alla Margherita, di cui fu anche vice presidente, ed alle elezioni politiche dello stesso anno fu eletto al Senato per il collegio di Matera. Nella XIV legislatura fu membro della VII commissione (beni culturali) e componente della commissione di vigilanza sui servizi radiotelevisivi ( vicepresidente dal 2003 al 2006.

    Ha fatto parte del secondo governo Prodi in qualità di sottosegretario alle Riforme Istituzionali e ai Rapporti con il Parlamento.

    Il 28 novembre 2011 è stato indicato dal consiglio dei ministri come sottosegretario ai rapporti con il Parlamento nel primo governo Monti. Sei parlamentari del Popolo delle Libertà hanno minacciato di non sostenere più il governo Monti nel caso in cui fosse stata confermata questa scelta. Ha giurato il 29 novembre 2011.

    È stato, dal 2014 al 2018, Capo di Gabinetto del Ministro Dario Franceschini presso il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. In seguito, nel 2018, è stato nominato assessore alla cultura, alla ricerca ed alla innovazione del Comune di Matera.

    Fa parte del Comitato Scientifico della Fondazione Nitti dal 2016.

    Nel 2021 è stato nominato membro del consiglio di amministrazione del Museo Nazionale di Matera.

    Leave a Comment

    Speaker Details